Borgo-Blog Dritte per visitare i borghi

Viaggio esperienziale nei borghi

Il viaggio Esperienziale pone l’accento sul viaggiatore e non sull’obiettivo del viaggio o sul marketing turistico, che sono ben altra storia. Andare per borghi e luoghi sconosciuti, stimola i 5 sensi di ognuno di noi. Spesso, quando andiamo in giro, ci soffermiamo alla superficie o al percepito diretto. Bisogna, invece, fermarsi e ascoltare, guardare, odorare, toccare, assaporare e farlo con calma, ripetutamente e senza farsi prendere dalla fretta di andare sempre e solo oltre.

Quando si parte per un viaggio che sia veramente esperienziale non bisogna lasciare nulla al caso.

  • Intanto bisogna disincrostarsi della frenesia di fare le cose in fretta, di raggiungere nel minor tempo l’obiettivo che si è scelto.
  • Utilizzare il percorso per fare le prime esperienze (non ha importanza se si usa l’auto privata, il treno, l’aereo, l’autobus, la bicicletta o i propri piedi).
  • Durante il viaggio evita di mangiare in modo frugale panini, ho do, pizzette, ecc. Ma prova ad uscire dalla direttrice principale e prova un localino tradizionale, rustico, per un pasto semplice ma autentico.
  • Organizzarsi per registrare le proprie esperienze, sensazioni, emozioni. Nello zaino del viaggiatore non deve mai mancare un notes, una reflex o compatta, un videotelefonino, ecc. Scrivere un diario del viaggio.
  • Una volta raggiunta la meta bisogna parcheggia l’auto (possibilmente non in divieto di sosta) e camminare, camminare, camminare.
  • Abituarsi a salutare tutti, nei borghi “tutti salutano tutti”.
  • Evitare di fare troppe domande per cercare mete ed obiettivi. Cercare da soli e scoprire tutto quello che una località può offrire.
  • Cercare il contatto con le persone, la comunità, frequentando i luoghi dei residenti: bar, chiesa, cimitero, ristoranti.
  • Non tralasciare nulla, girare molto e più volte. Allontanarsi dal centro abitato per scoprire ambiente naturale, agglomerati rurali, fattorie.
  • Al ritorno sistemare appunti, foto, carte, dépliant, magari usando internet e social media per rendere partecipe i propri amici all’esperienza fatta

You may also like

Leggi di più