Chi sono

Ciao, sono Enzo D’Urbano, Slow Travel Coach, esperto di viaggi di scoperta ed esperienziali nei borghi, cammini, luoghi e territori locali, autentici ed identitari. Progettista culturale nei borghi e nei cammini, ricercatore dei luoghi di eccellenza e di destinazione culturale e turistica.

Ho iniziato ad occuparmi di borghi e piccole località da adolescente (ci vivevo, ci sono tornato a vivere dopo una lunga esperienza cittadina), sono stato affascinato sempre dalla comunità locale, dalla ricchezza evidente ed intrinseca di un luogo che si è mantenuto nei secoli e che ha tramandato di generazione in generazione tradizioni, cultura, qualità della vita, serenità. Nel tempo ho scoperto che questo si chiama Genius Loci.  Ho sempre pensato che nulla è più ricco del silenzio di una via in un luogo familiare. Lo studio della Sociologia, Antropologia culturale e Psicologia sociale, Economia mi ha dato la possibilità di capire meglio i contorni di questa passione. Il lavoro al’interno di importanti associazioni nazionali che si occupano di borghi e territori ha fatto si che la passione divenisse progetto concreto di riscoperta e sviluppo. Ho viaggiato in modo slow in lungo e in largo per la penisola italiana ed ho fatto grandi scoperte e sogni. Sono entrato nei luoghi, nelle comunità e nelle culture, adattandomi ai tempi e ai loro ritmi.

Dal’Abruzzo al Piemonte, dalla Sicilia alla Sardegna, dalle Marche al Friuli Venezia Giulia, dal’Umbria alla Puglia, alla Basilicata e sopratutto nel Lazio (BORGHI DEL LAZIO) e nei borghi piccoli da 0 a 1000 abitanti. Non ho delle preferenze, tornerei ovunque e desidero andare in altri borghi e luoghi, per me, ancora sconosciuti.

La passione per i borghi mi ha fatto scoprire il grande mondo dei cammini e del cammino. I cammini sono senza ombra di dubbio il filo rosso che lega i borghi e le loro comunità fra di esse, in un connubio ideale di esperienze e cultura. Ho progettato e realizzato, insieme a volontari meravigliosi e amministratori avveduti ed illuminati, il Cammino di San Pietro Eremita, un percorso tra luoghi meravigliosi dell’Appennino centrale di circa 300 km tra il Lazio e l’Abruzzo, tra le province di L’Aquila, Rieti, Roma e Frosinone e una trentina di borghi.

Il viaggio slow, per essere una vera esperienza, deve diventare strumento di conoscenza di se stessi e dei luoghi che si visitano e, siccome questa esperienza non può essere lasciata al caso, voglio aiutare le persone a mettersi in cammino. Ma voglio progettare, insieme alle amministrazioni locali e alle associazioni, iniziative che possano far diventare un luogo un riferimento e un’attrattiva nazionale ed internazionale.

Attraverso questo blog/magazine e la mia attività di Slow Travel Coaching, voglio condividere le mie esperienze e gli strumenti necessari per facilitare, organizzare e vivere il viaggio nei borghi e luoghi nascosti per far raggiungere il massimo della esperienza che un luogo ci può concedere. Fare in modo che partire e tornare diventi una esperienza memorabile, che molti chiamano “arte del VIAGGIARE”. 

Social blogger e promoter di borghi, territori e cammini collaboro con:

° Borghi Autentici d’Italia – ° Club dei Borghi Autentici d’Italia – ° Cammino di San Pietro Eremita – ° Fisar L’Aquila

Animatore di pagine facebook:  Borghi del lazioBorghi della MarsicaLa Valle del CavaliereBorghi d’Italia da 0 a 1000Borghi e Cammini  – Borghi d’Italia – Da 0 a 1000

Se hai domande, suggerimenti o vuoi saperne di più, e se vuoi raccontare e pubblicare la tua esperienza, CONTATTAMI! durbano677@gmail.com.